lunedì 12 novembre 2012

Dal 23 al 27 gennaio 2013 la Stazione Leopolda di Firenze ospiterà Vintage Selection n.21, quella che ormai non è più solo una mostra-mercato di moda e oggettistica vintage e remake -tra le più autorevoli in Italia e in Europa - ma un vero e proprio festival della cultura vintage che ogni sei mesi rinnova il suo programma di mostre, eventi e iniziative di comunicazione, dentro il salone e in città. Tema di questa edizione, Missione Futuro: la fantascienza e il retro-futurismo, l’immaginazione del futuro che si pensava potesse realizzarsi a partire dagli anni Cinquanta/Sessanta: tema affascinante su cui si sono esercitati molti importanti stilisti e designer in tutto il mondo. E poi Future Trend, fil rouge della mostra I.LOVE.ARCHIVE3, attraverso fotografie raccolte all’interno dell’archivio di Pitti, indagherà il lato più innovativo della moda d’antan. In più, workshop tenuti da personalità di spicco delle più importanti scuole italiane di moda e design, un evento legato al mondo del teatro e un'esposizione di mezzi di trasporto vintage su 2 e 4 ruote. Il tutto in una cornice che offrirà occasioni di shopping, sorpresa e intrattenimento, con concorsi - come l’elezione di Miss e Mr. Vintage - iniziative come la Tag-Automatica, concerti ed happy hour con dj-set.

venerdì 13 luglio 2012

Le foto di Vintage Selection














photogallery

Il video di Vintage Selection 20


La cultura vintage fa centro a Firenze: con Casual Gamers, tra stile, creatività e intrattenimento, Vintage Selection si riconferma come piattaforma della moda vintage a 360°



Vintage Selection n.20, la prestigiosa mostra-mercato dedicata al mondo della moda vintage alla Stazione Leopolda (Firenze, 4-7 luglio 2012), si è chiusa lo scorso sabato registrando circa 5.200 presenze nei quattro giorni di apertura al pubblico, in linea con i numeri delle presenze della scorsa edizione estiva. Molto positivi i giudizi raccolti tra pubblico e operatori del settore sia per la formula espositiva del salone, sia per i numerosi eventi e i progetti speciali presentati a questa edizione e che hanno coinvolto interattivamente il pubblico intervenuto. E ancora, in aumento il numero di operatori qualificati del settore (16% rispetto al numero dei visitatori totali) che hanno partecipato a Vintage Selection, come buyer e uffici stille delle grandi case di moda, provenienti soprattutto dall’estero - da Francia, Gran Bretagna, Spagna, Germania, Giappone, Russia e paesi scandinavi - arrivati a Firenze per seguire contestualmente Pitti Immagine Filati 71. “Una ventesima edizione che conferma la grande qualità dei contenuti del salone – afferma Agostino Poletto, amministratore unico di Stazione Leopolda – sempre di più punto di riferimento tra gli eventi del settore, in Italia e all’estero. A questa edizione abbiamo infatti registrato una presenza crescente di operatori del settore internazionali che, arrivati a Firenze per Pitti Filati, hanno partecipato anche a Vintage Selection, a caccia di ispirazioni e suggerimenti importanti per la loro ricerca creativa. I 38 espositori, nomi di punta nella moda vintage, che hanno portato le loro collezioni alla Leopolda hanno lavorato tutti molto bene, e grandi apprezzamenti da parte di visitatori e stampa sono arrivati anche per gli eventi e i progetti speciali di questa edizione, che hanno reso sempre di più il salone un appuntamento che va oltre la mostra-mercato, per diventare una piattaforma a tutto tondo sulla cultura della moda vintage”.
Da registrare infatti la grande partecipazione di pubblico al programma di eventi d’intrattenimento in stile vintage presentati durante il salone, come i concerti, DJ Set e musica live, l’aperitivo gestito da Convivium e la speciale mostra fotografica dedicata al grande archivio storico di Pitti Immagine “I LOVE ARCHIVE2: SUMMER GAMES” che ha indagato il lato più estivo della moda d’antan. E, ancora, la “Tag Automatica”, grazie alla quale i visitatori si sono fatti fotografare con gli abiti e gli accessori vintage preferiti tra quelli messi a disposizione dagli espositori, e che ha totalizzato nei quattro giorni di apertura del salone oltre 300 scatti, l’esposizione di bici ed accessori legati al mondo del ciclismo e la gara di bici a scatto fisso.
Con Casual Gamers, il tema guida di questa edizione, la cultura vintage si è legata al mondo dello sport, del divertimento e della convivialità, svelando tutto il lato spensierato dell’estate, e dimostrando il ruolo di Vintage Selection come piattaforma d’elezione nel mondo della moda vintage.

Firenze, 11 luglio 2012

mercoledì 30 maggio 2012

Casual gamers: sport on stage per Vintage Selection!





Dal 4 al 7 luglio 2012 alla Stazione Leopolda di Firenze si svolgerà la 20esima edizione di Vintage Selection, una delle mostre-mercato più autorevoli e prestigiose in Italia e in Europa per la moda e l’oggettistica vintage & remake di qualità.

Laboratorio di ricerca che guarda alla moda del passato, ma anche ricchissimo archivio storico da cui i designer di oggi traggono spunto per le loro collezioni, Vintage Selection coinvolge a ogni appuntamento sempre più espositori e pubblico. Con Casual Gamers, tema di questa 20esima edizione, racconterà lo sport che può essere praticato da tutti per divertimento, improvvisandosi sportivi anche per pochi giorni. Il piazzale della Leopolda si trasformerà in un “parco divertimenti” animato da una serie di attività sportive alle quali tutti potranno prendere parte, nella spensierata atmosfera delle giornate estive.

A Vintage Selection non vengono solo appassionati, collezionisti e curiosi in cerca di qualcosa di originale, ma anche stilisti, cool hunter e creativi delle grandi griffe internazionali che si danno appuntamento a Firenze in occasione di Pitti Filati, il salone di Pitti Immagine che si svolge negli stessi giorni alla Fortezza da Basso. La sinergia con questo pubblico di veri intenditori – verso cui Pitti Immagine indirizza campagne di informazione e di promozione – è uno dei punti di forza e di distinzione di Vintage Selection e rappresenta uno stimolo ulteriore per la qualità, l’innovazione e la ricerca stilistica della sua offerta, occupandosi della cultura contemporanea del vintage a 360 gradi.
Un grande successo per questa manifestazione - la scorsa estate il salone ha superato i 5.200 visitatori -che è ormai si è affermata come un appuntamento imperdibile.

Tra gli eventi in programma:
_Nella serata di giovedì 5 luglio, il concorso MISS & MISTER VINTAGE: saranno premiate le migliori mise vintage – un premio ai più originali outfit, maschile e femminile, tra il pubblico dei visitatori.
_
I LOVE ARCHIVE 2: SUMMER GAMERS sarà il fil rouge di I.Love.Archive2. Attraverso fotografie raccolte all’interno del vasto archivio di Pitti Immagine, la mostra - alla sua seconda edizione - indagherà il lato più “estivo” della moda d’antan._la sera di venerdì 6 luglio saranno protagoniste le bici a scatto fisso. In programma iniziative speciali ed esposizioni da parte dei più importanti marchi del settore di bici e accessori legati alla "fissa".
A grande richiesta, dopo il successo delle scorse edizioni, ritorna TAG-AUTOMATICA. Verrà allestito un vero e proprio set con fotografi professionisti pronti a immortalare i visitatori con indosso i loro capi vintage preferiti per foto subito da postare in rete.
Ancora, ad animare i salone, le serate musicali con dj-set e concerti live, con esibizioni e lezioni di swing e boogie woogie. E come a ogni edizione la musica accompagnerà i visitatori nel percorso tra i vari stand, con una selezione curata da Radio Toscana, radio partner della manifestazione.
Non mancherà inoltre il Vintage Bar gestito da Convivium, con Happy Hour a tema vintage, dalle 19.00 alle 22.00. Un vero e proprio festival della cultura vintage che offrirà occasioni di shopping, intrattenimento e sorpresa!

mercoledì 1 febbraio 2012

Vintage Selection si afferma come piattaforma della cultura vintage a tutto tondo. Oltre 13.500 visitatori alla Stazione Leopolda celebrano il Very Vintage

L’edizione n.19 di Vintage Selection, la prestigiosa mostra-mercato per la moda, l’oggettistica e la cultura vintage e remake di qualità, alla Stazione Leopolda (Firenze, 25-29 gennaio 2012), si è chiusa domenica scorsa con numeri in crescita e con giudizi molto positivi, sia sulla formula del salone sia sugli eventi e i progetti speciali presentati a questa edizione, incentrati sul concetto di Very Vintage – una riflessione sulla cultura del vintage a tutto tondo. Nei cinque giorni di apertura al pubblico sono state più di 13.500 le presenze, in aumento del 4% rispetto ai 13.000 visitatori del gennaio 2011; e sempre qualitativamente alto il numero degli operatori del settore che - arrivati a Firenze per seguire Pitti Filati - hanno partecipato anche a Vintage Selection.
Una diciannovesima edizione caratterizzata da una grande crescita di qualità e contenuti del salone – afferma Agostino Poletto, amministratore unico di Stazione Leopolda – che sempre di più conferma il proprio ruolo di laboratorio di ricerca per i più importanti uffici stile della moda a livello internazionale. Lo testimoniano gli acquisti dei buyer, che pur avendo a disposizione budget più ridotti, si sono aggiudicati un maggior numero di pezzi, e hanno puntato sulle proposte di maglieria, un settore che le tendenze vedono in grande sviluppo. E lo conferma anche il numero in crescita di compratori provenienti da mercati esteri: Svezia, Germania, Stati Uniti e Giappone ai primi posti. I 60 espositori di moda vintage che hanno portato le loro collezioni alla Leopolda hanno lavorato tutti molto bene e hanno accolto un pubblico di visitatori più adulto e internazionale rispetto alle precedenti edizioni. E grandi apprezzamenti da parte di visitatori e stampa sono arrivati anche per gli eventi e i progetti speciali di questa edizione, che hanno reso sempre di più il salone un appuntamento che va oltre la mostra-mercato, per diventare un osservatorio a tutto tondo sulla cultura della moda vintage”.
Da registrare infatti la grande partecipazione di pubblico al programma di eventi e intrattenimento in stile vintage presentati durante il salone, come la mostra I.LOVE.ARCHIVE(1), prima tappa di un progetto di Stazione Leopolda e Pitti Immagine che ha messo in scena una selezione esclusiva di diapositive raccolte all’interno del vasto archivio di Pitti Immagine, e che ha già acceso la curiosità sul format della prossima edizione. E poi la TAG-AUTOMATICA – la macchinetta automatica per foto-tessera con cui tutti i visitatori hanno potuto fotografarsi con abiti e accessori vintage in mostra - che ha totalizzato nei 5 giorni del salone oltre 400 scatti.


Firenze, 1 febbraio 2012

lunedì 23 gennaio 2012





Ti senti consunto e affaticato dalle fiaccherie del tempo presente?
Il futuro ti appare lontano, indistinto e impenetrabile? 

Riscopri un nuovo punto di fuga nella identità dello stile personale facendo un salto a ritroso nel tempo. L'immaginazione penetra nella realtà delle cose rivelandoci una prospettiva inedita su  stilismi individuali e manie retro-fashion.

Very Vintage - tema portante della diciannovesima edizione di Vintage Selection – dà vita in questa occasione ad una macchina del tempo che ci conduce alla ricerca di una identità perduta tra le pieghe dei luoghi simbolo di Firenze.
Back in Time è un'azione concertata per le piazze e le strade del centro storico fiorentino, dove attori dello spaziotempo, muniti di una enorme frame polaroid portano alla ribalta il sapore individuale degli inconsapevoli abitanti, catapultati alla velocità della luce in una serie di surreali portraits in bianco e nero.


Dal 25 al 29 gennaio 2012 alla Stazione Leopolda di Firenze si svolgerà la 19esima edizione di Vintage Selection, una delle mostre-mercato più autorevoli e prestigiose in Italia e in Europa per la moda, l’oggettistica e la cultura vintage e remake di qualità.

sabato 14 gennaio 2012

VINTAGE SELECTION OPENING PARTY @ REX CAFE'





















22 gennaio 2012 ore 19.00


Very Vintage Night Fever!
VINTAGE SELECTION Opening Party 
@ Rex Cafè, via Fiesolana, 2r


Dj set Ghiaccioli & Branzini + InsertCoins
+
photoshoot dei migliori outfit per la gallery di Vintage Selection

giovedì 12 gennaio 2012

TEASER!

video

guarda il video-teaser di Vintage Selection 19!

lunedì 9 gennaio 2012

RIVESTIMI!

















Denise Bonapace Peter Bottazzi
Vintage Selection n.19- gennaio/febbraio 2012

Denise Bonapace e Peter Bottazzi in occasione di Vintage Selection n.19, sono presenti alla Stazione Leopolda con il progetto “RIVESTIMI”, promosso da Conau ( consorzio nazionale abiti ed accessori usati) e Tesmapri (azienda del settore), con la partecipazione dalla società nazionale di ricerca tecnologica Next Technology Tecnotessile.

RIVESTIMI”, parte dall’osservazione della radice comune billè delle parole abito ed abitare, che quindi coesistono: l'abito è uno spazio mobile,da trasportare ed incorporare, da portare addosso, attraverso l'abito comunichiamo ed abitiamo.

Il progetto parte dal recupero di vecchi abiti dismessi, a cui viene trasformata la funzione d’uso attraverso un trattamento antismog, finalizzato alla creazione di un’operazione di sensibilizzazione urbana collettiva legata al riuso e riutilizzo degli oggetti intorno a noi.
Abiti e ambiente dialogheranno qui in modo nuovo ,sarà realizzata una vera e propria architettura tessile dove l’abito non apparterrà più al singolo ma alla collettività.

I due progettisti realizzeranno una continuazione ideale della facciata della Stazione Leopolda di Firenze avente uno sviluppo complessivo di 35 mt di lunghezza e 6 di altezza, attraverso l’assemblamento e la cucitura di circa 400 pantaloni e 800 cravatte: un enorme traforo arabesco tessile in cui perdersi e passeggiare.



venerdì 6 gennaio 2012

I.LOVE.ARCHIVE: PITTI IMMAGINE REVERSE PITTI PEOPLE



















In occasione della diciannovesima edizione, Vintage Selection, la manifestazione sulla cultura Vintage organizzata da Stazione Leopolda, si arricchisce di un nuovo progetto: I.Love.Archive:
Con l’obiettivo di rendere visibili ‘tesori nascosti’ e di costruire linee narrative inconsuete e suggestive, I.Love.Archive: va alla ricerca di archivi inediti e affascinanti legati al mondo della moda e del costume. Si aprono le porte di veri e propri patrimoni di identità uniche e per loro natura ricche di spunti e stimoli per il quotidiano che de niscono maggiormente la missione di Vintage Selection: una nuova idea del Vintage intesa come palestra per ricerche stilistiche e innovative sul contemporaneo. Elementi da sempre ricercati dal suo pubblico composto da trendsetter, coolhunter, u ci stile, scuole di moda, intenditori, addetti o semplici appassionati del settore.
Un’indagine che selezioni negli archivi vestiti, modelli, disegni, bozzetti, diapositive, immagini fotogra che e materiale cartaceo che raccontino il lifestyle attraverso una mostra retrospettiva-evento allestita e scenografata dall’architetto Alessandro Moradei.
I.Love.Archive: non può non iniziare la propria investigazione ‘giocando in casa’.
Le prime tappe del percorso che si svilupperà nelle prossime edizioni di Vintage Selection saranno infatti de nite attraverso l’incredibile archivio di Pitti Immagine.
1DAY X 1DIA, è una selezione esclusiva di diapositive raccolte nell’arco di un giorno soltanto all’interno degli spazi che ospitano l’archivio. Questa concessione temporale (24h) de nisce la dimensione creativa in cui appropriarsi di un pezzo di storia, ricostruendone sapori ed atmosfere apparentemente dimenticate.
In questa azione si collezioneranno non solo immagini di eventi, s late, vernissage ed esposizioni nella città di Firenze, ma anche testimonianze degli albori del Pitti People che, con il loro carico di eleganza e stravaganza, sono stati parte integrante nella de nizione del lifestyle contemporaneo così come lo conosciamo.
Questa prima tappa è suggerita dal tema generale di questa edizione di Vintage Selection ovvero VERY VINTAGE SELECTION, un inno allo stile personale che quotidianamente si esprime nei nostri gesti e che rivolge lo sguardo verso personaggi e luoghi naturalmente iconici.
from archive to heart!

VERY VINTAGE IS ALL AROUND!

Dal 25 al 29 gennaio 2012 alla Stazione Leopolda di Firenze si svolgerà la 19esima edizione di Vintage Selection, una delle mostre-mercato più autorevoli e prestigiose in Italia e in Europa per la moda, l’oggettistica e la cultura vintage e remake di qualità.

A Vintage Selection non vengono solo appassionati, collezionisti e gente comune in cerca di qualcosa di originale, ma anche fashion designer e creativi degli uffici stile delle grandi aziende internazionali di moda che si ritrovano a Firenze per Pitti Immagine Filati, il salone di Pitti Immagine che si svolge negli stessi giorni alla Fortezza. La sinergia con questo pubblico di veri intenditori – verso cui Pitti Immagine indirizza di volta in volta campagne di informazione e di promozione – è uno dei punti di forza e di distinzione di Vintage Selection e rappresenta uno stimolo ulteriore per la qualità, l’innovazione e la ricerca stilistica della sua offerta.

Il filo conduttore di questa diciannovesima edizione sarà il Very Vintage: un’indagine sulla cultura vintage diffusa e personalmente interpretata da ognuno di noi e dalla quale prenderà forma un catalogo di look originali, stilismi individuali e manie retro-fashion per testimoniare quanto la cultura vintage faccia oramai parte della quotidianità della nostra vita.

La ricerca è iniziata a settembre con l’iniziativa Very Vintage Hunting: uno shooting fotografico - dal quale è nata anche la campagna pubblicitaria del salone - realizzato coinvolgendo giovani fotografi e persone comuni, immortalate in speciali location fiorentine.
Circa una settimana prima dell’apertura della fiera, presso il Rex, rinomato locale della night-life fiorentina, avrà luogo Very Vintage Night Fever: tutti saranno chiamati ad interpretare, con creatività e divertimento, la loro idea di Vintage. Da questo scaturirà una galleria di immagini, che verrà poi proiettata alla Stazione Leopolda durante la mostra.
Importante novità che arricchirà questa edizione è la mostra I.Love.Archive(1), la prima tappa di un progetto di Stazione Leopolda e Pitti Immagine che, indagando all’interno del prezioso archivio di Pitti Immagine, metterà in mostra una selezione esclusiva di diapositive raccolte nell’arco di un giornata e raffiguranti eventi, sfilate, vernissage ed esposizioni che ci riporteranno agli albori del Pitti People.
Stilemi fashion senza tempo, in un ideale viaggio nella storia della moda, raccolti in una mostra nata dall’idea dello studio creativo The Creatures Factory e allestita da Alessandro Moradei.